Come riciclare le anime di cartone della carta igienica

Una delle cose che non si sa mai come smaltire è l’anima della carta igienica, ovvero il cilindretto di cartone che sostiene i veli di ovatta. Eppure con quel cartoncino si possono realizzare davvero tantissime idee carine e divertenti che possono occupare anche i più piccoli. In realtà con le anime di cartone della carta igienica si può anche accendere il fuoco di un camino o di una stufa a legna, ma una volta scoperti i tanti porgetti che si possono fare a casa con i bambini non vorrete più eliminarli in quel modo! Vediamo cosa si può realizzare.

1. Il cartone della carta igienica diventa una scatolina

Il primo progetto consiste nel realizzare delle scatoline porta oggetti con cui confezionare dei piccoli regali di Natale. Se per esempio avete intenzione di regalare anelli, orecchini, braccialetti artigianali o realizzati da voli, vi basterà piegare leggermente il cilindro di cartone per ottenere delle graziose scatoline low cost. Vediamo come si fa. Prima di tutto si devono piegare le estremità del cilindro verso l’interno in modo da creare una forma simile a quella di un cuscino. La scatolina è pronta. Si può eventualmente decorare con dei colori acrilici o con delle paillette, oppure rivestire con della carta, a quel punto però è bene rivestire il cilindro prima di piegarlo Vi basterà poi attaccare una piccola coccarda per avere un pacchettino originale e home made.

2. Babbo Natale

cartone-02Per realizzare questo progetto vi occorre della carta crespa rossa, o della carta collage, o anche della stoffa, del cotone, pennarelli e colla vinilica o a caldo se utilizzate la stoffa, in questo caso il procedimento non cambia, semplicemente andrete a utilizzare la colla a caldo con l’apposita pistola invece della colla vinilica. Prendete il cilindretto, rivestitene metà con la carta crespa rossa, poi fate un colletto e i dettagli del pellicciotto di Babbo Natale con il cotone e rifinite col pennarello. Disegnate gli occhi e fate la barba con il cotone. Confezionate quindi un cono sempre con la carta crespa al cui apice attaccherete una pallina di cotone e all’altro un bordo, sempre di cotone. Incollate il cappellino e il Babbo Natale sarà pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top