Come riciclare una maglietta nel migliore dei modi

Anche per le attività di riciclo di una vecchia maglietta, la prima regola è quella dell’istinto e della creatività: la vostra vena artistica vi potrebbe proporre idee e soluzioni originali e particolarmente ecosostenibili. Il tessuto non va disperso nell’ambiente!

Sicuramente tutti voi avrete a disposizione magliette vecchie, irrimediabilmente macchiate, bucate, scolorite: è il momento di darci da fare…

Tagliando le magliette in listelle molto sottili, arrotolate e legate tra di loro, potrete avere a disposizione dei “fili” di un certo spessore, da poter intrecciare o combinare come volete, magari abbinando i colori nel migliore dei modi. Con questo sistema, si ottengono accessori di abbigliamento di ogni tipo, come collane, bracciali, fasce per capelli, cinture. Le liste di stoffa possono essere assemblate con cuoio, gancetti o stoffe di qualsiasi tipo. Applicando una cucitura alla base del capo, tagliando e cucendo la parte superiore, si creano in pochi attimi borse davvero creative.

Ma le idee sicuramente non finiscono qui: basta dotarsi di forbici, ago e filo, per poter ottenere una vasta gamma di capi indossabili di ottima fattura. tagliando la parte superiore, ad esempio, si possono creare ottimi top per ragazza, ottenendo dei lacci da legare dietro al collo. Nel caso di t-shirt femminili troppo grandi, l’idea di base può essere quella di applicare un elastico in vita per creare un vestitino estivo in cotone.

Ovviamente, non possono mancare oggetti per la casa: si possono ottenere mosaici o murales decorativi, stoffe per la realizzazione di cuscini, tendine o lampade e molto altro ancora.

Oltre a quanto detto, le vecchie magliette sono da sempre utilizzate per ogni tipo di attività casalinga, adattate a diventare un panno per la pulizia o indossate per i lavori domestici più onerosi. Ciò che conta, alla fine, è la nostra capacità di evitare che un capo di abbigliamento facilmente riutilizzabile possa finire in dicarica assieme ai materiali organici o generici. E nelle attività di riciclo di magliette possiamo includere anche quelle relative al riutilizzo dei regali non graditi o inutilizzabili: in molti, specie dopo feste o eventi, mettono in vendita o regalano a loro volta magliette o capi di abbigliamento che hanno ricevuto in dono, ma che non utilizzeranno mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top