Riciclo creativo tappi di plastica: spazio alla fantasia

Riciclo creativo tappi di plastica: spazio alla fantasia

Il riciclo creativo dei tappi di plastica delle bottiglie rappresenta un’ottima possibilità per riutilizzare e dare un senso pratico ad un oggetto di uso comune: le bottiglie, di acqua o di bibite, popolano abitualmente le nostre tavole e, spesso, vengono cestinate e vanno a finire nel cumulo rifiuti senza avere alcuna possibilità. In molti comuni, la percentuale di immondizia ricilata nella raccolta differenziata continua a rimanere davvero bassa, ed è un vero peccato che tappi colorati, a volte a corona, in alluminio o plastica vengano destinati alla discarica.

Dunque, il riciclo dei tappi in plastica è un argomento di grande attualità, sia per l’aspetto sostenibile, in grado dunque di rappresentare una soluzione per aiutare l’ambiente, sia per dare sfogo alla propria creatività. Le possibili soluzioni, infatti, sono praticamente infinite e tutte… alla vostra portata, senza dover necessariamente affrontare spese significative.

Una dei capolavori di Tom Tom Deininger, opera d'arte interamente realizzata con tappi di plastica

Una dei capolavori di Tom Tom Deininger, opera d’arte interamente realizzata con tappi di plastica

Idee e soluzioni per il riciclo creativo dei tappi di plastica

  • Sculture artistiche: senza troppi indugi, potete fissare i tappi in qualsiasi posizione per realizzare ciò che più vi aggrada, magari adattando la scultura per riempire, o decorare, spazi particolari in casa o in ufficio.
  • Trottole: si prendono dei cd, e si utilizzano i tappi come punta sul quale far ruotare la trottola…
  • Giocattoli: si possono creare pupazzetti bucando lateralmente i tappi ed inserendo delle bacchette di legno.
  • Timbri: sulla superficie esterna rotonda dei tappi ca applicata la gomma crepla, che si rivela particolarmente adatta ai nostri scopi.
  • Sottobicchieri: fissare i tappi su una superficie di sughero (è sufficiente una colla a caldo). Le forme geometriche……
  • Decori: se si ha a disposizione un congruo numero di tappi di diverso colore, basta affiancarli per poter realizzare delle superfici interessanti da poter integrare in altri oggetti (cornici, set da scrivania per ragazzi ecc). Un effetto davvero sorprendente potrebbe essere quello di incollare i tappi su un tavolino, ed applicare poi al di sopra una superficie in vetro.
  • Magneti da frigo: se i tappi hanno colore e disegno particolareggiati.
  • Fiches: gli amanti del poker potrebbero rimanere sorpresi nel… puntare e rilanciare a suon di tappo!

E voi, che idee avete? Come potete mettere in atto il riciclo creativo dei tappi di plastica?

 

 

Riciclo creativo capsule Nespresso, alcune idee

Riciclo creativo capsule Nespresso, alcune idee

Avete mai pensato a realizzare attività di riciclo creativo utilizzando le capsule di caffè Nespresso? Queste capsule, che vanno inserite nelle macchinette da caffè specifiche, hanno una forma inconfondibile e sono costituite generalmente da materiali di qualità, come plastiche ed alluminio colorato, che si prestano benissimo ad essere integrati in tantissimi oggetti di uso comune. Inoltre, con un’attività di recupero tali materiali possono essere resi più sostenibili e dunque meno inquinanti per l‘ambiente, dandovi la possibilità, nel contempo, di dare sfogo alla vostra creatività e alla voglia di inventare, sorprendendo i vostri amici.L’alluminio, in particolare, ha caratteristiche tali da essere riutilizzato più volte in diverse situazioni, senza perdere qualità.

Gioielli e Orecchini  

18--04-2015_131354

Una delle attività più ricercate per il riciclo creativo delle capsule da caffè nespresso è quella di gioielli e orecchini: in rete, sono disponibili tantissimi tutorial per realizzare in maniera artigianale degli oggetti decorativi da indossare che non hanno nulla da invidiare a quelli venduti nelle bigiotterie! Con un poco di fantasia e una buona manualità, è possibile anche realizzare anelli o ciondoli molto originali.

Decori di vario tipo

Uno dei metodi più facili, per utilizzare al meglio l’alluminio delle capsule del caffè di tipo Nespresso è quello di realizzare decori per ogni occasione. Generalmente questi piccoli contenitori metallici sono molto colorati e mantengono, nel tempo, la propria brillantezza. Dunque, possono facilmente diventare campanelline o piccoli decori su accessori indossabili o utilizzati a casa.

Altre idee originali per il riciclo delle capsule Nespresso

E’ possibile dare sfogo alla creatività grazie ai materiali facilmente lavorabili e, spesso, molto colorati. Cornici per quadri o specchi, lampade, vasi di fiori, decori per borse, decori per albero di Natale. La Nespresso ha da tempo prestato attenzione alle possibilità di riciclo dell’alluminio, che ora viene utilizzato per la realizzazione nelle superfici laterali nelle nuove macchine da caffè Pixie.

Riciclo creativo dei Pallet, cosa fare?

Riciclo creativo dei Pallet, cosa fare?

E’ possibile mettere in atto un’attività di riciclo creativo dei pallet o bancali inutilizzati? Spesso vi sarà capitato di avere a disposizione qualche pallet vecchio e di non sapere cosa farne, o di vederne accatastati ed abbandonati nei pressi di capannoni e grandi magazzini.

Generalmente, il riciclo creativo dei pallet non più riutilizzabili è di grande aiuto anche per i proprietari, che potrebbero avere difficoltà a smaltirlo. Potrete allora dare sfogo alla vostra fantasia e…fare pulizia, ottenendo oggetti ed accessori davvero originali

Il pallet va smantellato e trattato

La parte inziale per il recupero del legno del pallet è il trattamento. Generalmente sono costituiti da legno grezzo che non deve essere trattato chimicamente. In particolare, non deve essere presente la sigla DB-HT impressa nel legno, o altre informazioni che possano lasciar intendere questo utilizzo.

Il legno va piallato e riverniciato, con impregnante o cementite, così da poter essere privo di pericolosità dalle schegge del legno e abbia un aspetto liscio e gradevole alla vista. Il legno va esaminato con la dovuta attenzione, così da individuare e rimuovere, con pinze o tenaglie, eventuali chiodi sporgenti o parti pericolose.

Gli strumenti necessari per il riciclo creativo dei pallet

Oltre a piallatrice,  pinze e tenaglie, potrebbero servire chiodi, martello, seghetto, metro, collante, vernici, cerniere in ferro e… una buona dose di fantasia. Le possibilità offerte sono davvero molte, sta a voi metterle in pratica in base alle vostre attitudini!

Riutilizzare i pallet in giardino

In giardino, l’uso più interessante dei pallet è quello di realizzare fioriere in legno, panche e tavolini. La struttura originaria del pallet si presta benissimo a queste possibilità, poichè è semplicemente sufficiente assemblarli verticalmente, tagliandone a volte una sezione nel caso si debbano realizzare schienali o parti verticali ove far arrampicare le piante. L’uso di cuscini ne garantirà un aspetto davvero gradevole ed ecologico.

Il giardino verticale

Utile negli appartamenti o in zone ove lo spazio scarseggia, i pallet possono diventare bellissimi giardini verticali, o veri e propri orti casalinghi. Le cavità tra i legni devono essere coperte da un telo in cotone o juta, e riempiti di terriccio concimato. La pedana va posta in posizione verticale appoggiata o fissata ad un muro, e nel terriccio vi si potranno piantare fiori od ortaggi.

Gli altri utilizzi

Il legno trattato dei pallet si presta ad innumerevoli soluzioni creative. Si possono creare pareti divisorie in legno, mensole, sedie, tavoli porta computer, cancelletti. Una soluzione ecologia, ad impatto zero, con uno stile eco creativo difficile da raggiungere con lo stile etico tradizionale.

 

Come riciclare le Uova di Pasqua?

Come riciclare le Uova di Pasqua?

Sono trascorsi soltanto pochi giorni dalle recenti festività pasquali. Se avete ancora qualche uovo di Pasqua di cioccolato, al latte o fondente, che magari avete salvato ed abbandonato in dispensa, potete sicuramente riciclarlo e riutilizzarlo nel migliore dei modi, con qualche pratica idea.

Idee per riciclare uova di cioccolato al latte

Sia kinder o altre tipologie di uova di cioccolato si prestano benissimo ad alcune interessanti proposte gastronomiche di altissima ghiottoneria. L’uovo di cioccolato più amato è per molti, ovviamente, quello della Kinder, ma ne esistono molti altre tipologie altrettanto gustose.

Una delle soluzioni più semplici per riciclare le uova al latte è quella di farle sciogliere a fuoco lento, farcendo con attenzione un pan di spagna preparato per l’occasione. Non dimenticate di spolverare il tutto con altro cioccolato a pezzettini e con zucchero a velo, magari aggiungendo altri elementi di vostro gradimento. Il dolce va fatto riposare in frigo per almeno trenta minuti, per poter essere servito successivamente.

Riutilizzare il cioccolato fondente

Il cioccolato fondente, che per le caratteristiche ed il sapore, è più particolare e per certi versi meno facile da inserire nei dolci. Molto gradita può essere, ad esempio, la famosa torta caprese, nel quale questo cioccolato viene integrato in un composto con mandorle, burro, cacao amaro e ruhm. Il tutto, amalgamato, deve essere messo in forno a 150 gradi per circa un’ora, e servita con zucchero a velo.

In molti altri dolci, invece, il cioccolato fondente può essere integrato spezzettato sulla superficie per completare il sapore aggiungendo quel retrogusto acido ed amaro che questo tipo di alimento è in grado di garantire

Ricette Bimby per riclo delle uova di cioccolato

Per riciclare le uova di Pasqual con il Bimby è a vostra  disposizione un vasto assortimento di possibilità, legate alle possibilità del robot da cucina: si può unire il cioccolato con  farina, lievito, burro e uova, per la realizzazione di biscotti, montato con albumi di uovo, zucchero e farina, per la realizzazione di muffin o plum cake (magari con farcitura di crema pasticcera o ricotta), per la realizzazione di torte e crostate, e molto altro ancora.

 

Come riciclare la colomba pasquale, ricette e idee

Come riciclare la colomba pasquale, ricette e idee

La Pasqua e terminata, e con essa le.. abbuffate con amici e parenti. Sicuramente, al termine delle festività, potreste trovarvi con qualche bella colomba pasquale in dispensa, ancora intatta. Non vale la pena sprecarla! Ecco allora le ricette per riciclare la colomba pasquale,  che si prestano per l’occasione, ottenute con idee sfiziose ed ingegnose. La colomba pasquale è un dolce molto prelibato, che può diventare la base per tantissime ricette creative.

Riciclare la colomba pasquale… a colazione

Per colazione, una delle possibilità più veloci e delizione è quella di tagliare e tostare la colomba in parti piccole, proprio come se fossero dei toast, e cospargerli di marmellata o nutella, per i più golosi.

Ricette con colomba pasquale leggere

Tra le ipotesi da prendere in seria considerazione persiste quella, ovviamente, delle… ricette più leggere e a basso contenuto calorico. E’ dunque interessante

a possibilità di optare per una farcitura a base di yougurt greco,ananas o frutta fresca di stagione, cioccolato o cannella quanto basta. Il tutto, dopo aver tagliato la colomba pasquale in parti piccole, curando la presentazione del piatto, con eleganza e creatività.

Avanzi di colomba pasquale

Gli avanzi di colomba pasquale non omogenei, si prestano ad essere sbriciolati ed amalgamati in una terrina con ricotta fresca e maraschino. Si otterranno delle palline di circa 5 cm, che dovranno essere fatte rotolare in granella di nocciola o di pistacchi, e fatte riposare in frigorifero per due o tre ore.

In alternativa, si possono ottenere pratici dessert combinando, in un bicchiere, le parti di colomba con crema o succo di frutta, decorando poi il tutto con granella di cioccolato e facendo riposare in frigorifero direttamente nel bicchiere o nella coppa.

Gelato di colomba pasquale

Tagliare la colomba a fette, imburratele leggermente ed inserite negli strati gelato al cioccolato, crema, nocciola e torrone. Fate poi riposare nel freezer per alcune ore.

Molte altre possibilità per riutilizzare la colomba pasquale

La colomba tritata si presta a molteplici possibilità di riutilizzo: si possono creare dei muffin, delle torte, un tiramisù ecc. La lavorazione in questi casi potrebbe diventare più complessa, ma il dolce si presta benissimo ad ogni possibilità creativa. Si può farcire con crema pasticciera, far cuocere con uova e lievito, guarnire a volontà. I sapori utilizzati si combineranno alla perfezione con quelli della colomba, esaltandone il gusto. Dunque, riciclare la colomba pasquale di rivela un’attività semplice, creativa ed…imperdibile.

 

Pagina 5 di 512345
Top