Come riciclare dei vecchi pneumatici

Se si ha una vecchia auto che non serve più si può optare per diverse soluzioni. Una è certamente quella di venderla, magari con un certificauto in modo da fare una buona vendita dell’usato e ricavare del denaro congruo al suo valore di mercato, ma se questa opzione non fosse attuabile allora restano poche alternative valide: farla demolire da uno sfasciacarrozze, versarla per acquistare un’auto nuova, venderla a uno sfasciacarrozze per i pezzi di ricambio. Se si decide di portarla da uno sfasciacarrozze per demolirla, però, si possono chiedere gli pneumatici che potranno essere riciclati in modo creativo. Riciclare dei vecchi pneumatici, infatti, non solo è molto semplice, ma è anche un’occasione per divertirsi con tutta la famiglia.

Riciclare dei vecchi pneumatici e metterli in giardino

Una volta recuperati gli pneumatici dalla vostra vecchia auto potrete creare una serie di oggetti molto originali da contestualizzare nel vostro giardino. Per esempio, dopo averli dipinti con dei colori appositi, anche le bombolette spray vanno bene, potrete creare la base di un tavolino, un’altalena, delle graziose fioriere. Se poi siete anche un minimo creativi, potrete unirne più di uno e dare vita a simpatiche figure, ma vediamo una per volta tutte le possibilità per creare oggetti da esterni. In ogni caso la cosa primaria da fare è quella di pulirli, magari con un gettito d’acqua (in questo caso vanno fatti asciugare molto bene) e poi dipingerli. Se la vernice scelta non dovesse dare una colorazione soddisfacente, si potrà prima dare una mano di primer in modo che la vernice offra una colorazione più vivace e brillante.

Fioriere multicolor

Per realizzare questo progetto basta dipingere gli pneumatici di diversi colori come è stato illustrato in precedenza. A questo punto potrete collocarli nelle zone del giardino che preferite e riempire il loro centro di terriccio. Chiaramente va da sé che il cerchione andava eliminato! Sono molto carini gli pneumatici con composizioni di piante grasse, o anche con erbe aromatiche da utilizzare in cucina, ma anche con delle piante della macchia mediterranea.

Altalena per bambini e non

In questo caso lo pneumatico può anche restare del suo colore originale. Quello che vi serve è della corda bella robusta che annoderete in quattro punti dello pneumatico in modo che funga da seggiolino. Legate quindi le corde a una trave o a un ramo di un albero resistente.

Tavolino da giardino gommato

pneumatici-02Per realizzare questo progetto vi occorreranno tanti pneumatici a seconda di quanto vorrete alto il vostro tavolino, diciamo che tre o quattro possono essere sufficienti. Potete dipingere gli pneumatici e fermarli tra loro legandoli ben stretti con una corda. Come superficie potrete usare un semplice coperchio di botte o una tavola di compensato da dipingere, rotonda o quadrata, a seconda dei vostri gusti. E per le sedute? No problem, altri due pneumatici a testa, un tondo di compensato di un paio di centimetri più largo della sede del cerchione, dell’imbottitura di gommapiuma e della stoffa. Basterà incollare la gommapiuma tagliata a misura del cerchio di compensato, rivestirla con la stoffa e bloccare il tessuto con una sparapunti, a questo punto si posa il disco sullo pneumatico e sono pronte anche le sedute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top