Come fare cuscini da notte riciclando vecchi tessuti

Cuscini in gel

Creare cuscini da notte con tessuti di riciclo

Riciclo, cucito creativo e relax: l’accoppiata vincente!

Moderno, rustico, shabby chic…

Qualunque sia lo stile della tua camera da letto, la parola d’ordine è sempre la stessa: personalità. Se la tua camera ti sembra datata e hai voglia di darle un tocco di novità in poco tempo e con un budget pari a zero, la scelta migliore è arricchire il letto con cuscini fai-da-te, magari riciclando e cucendo insieme materiali che hai già in casa.

Il letto in stile americano, con molti cuscini sovrapposti, è non solo bello, ma anche comodo!

“Giocare” con i tessuti, i colori e i materiali

Per cominciare hai bisogno di alcuni cuscini da rivestire, ago e filo (o meglio ancora una macchina da cucire) e tutti gli avanzi di stoffa che riesci a trovare in casa.

Se non trovi niente di adatto, prova a cercare nei mercatini e nelle mercerie: potresti fare grandi affari!
Non è indispensabile che i cuscini siano tutti uguali. Anzi, lo stesso cuscino può addirittura essere rivestito con strisce o quadrati di tessuti diversi; l’importante è mantenere uno stesso tema (per esempio scegliendo tonalità simili ma in materiali diversi) e creare un’armonia generale. Per il resto, via libera alla fantasia!
Ricorda che alcuni tessuti sono particolarmente indicati per le federe che staranno a contatto con la pelle durante il sonno (la seta, per esempio, è il materiale più delicato sulla pelle, oltre a essere di grande eleganza!), mentre altri sono più adatti ai copricuscino decorativi.

Per esempio puoi riciclare i tuoi vecchi jeans creando un copricuscino formato da strisce affiancate, magari lasciando a vista il dettaglio della tasca. Anche vecchi centrini o abitini di pizzo possono essere utilizzati per dei cuscini, dando alla camera un tocco di eleganza e femminilità. Sarà un modo divertente per dare nuova vita ai vestiti che non usi più!

Come realizzare un cuscino passo dopo passo

Per prima cosa devi misurare il cuscino (tenendo conto anche dello spessore) per disegnare la sagoma della federa o del copricuscino.

Tieni presente che la federa dovrà essere leggermente più grande del cuscino, in modo da poterla inserire agevolmente; per non sbagliare puoi anche usare come modello una federa già pronta.
A questo punto puoi scegliere gli scampoli da utilizzare. Affiancali fino a ottenere la dimensione desiderata e cucili tra loro, a mano o usando la macchina da cucire.

Poi ricalca la sagoma sul tessuto e taglialo a misura.
Quando hai ottenuto entrambe le facce della federa, cucile insieme lasciando un lato aperto e rifinendo il bordo. Puoi scegliere se inserire una zip o dei bottoni (semplici o a pressione) per completare il lavoro.

Anche i bottoni possono essere di riciclo: tutti noi abbiamo in casa una scatola piena di bottoni spaiati e inutilizzati!

Non dimenticarti della cosa più importante: la comodità!

Se sei particolarmente attento al supporto ergonomico offerto dal cuscino e alla qualità del sonno, puoi anche utilizzare dei cuscini in gel come base per realizzare federe e copricuscini fai-da-te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top