Trucchi e lampi di genio per il riciclo creativo dell’arredamento

Ridar vita a cose vecchie o da buttare: c’è il riciclo creativo dell’arredamento

Ad oggi, la raccolta differenziata dei rifiuti che quotidianamente produciamo nelle nostre case è diventata praticamente un must. Tra le disposizioni delle Amministrazioni e l’evoluzione di quella che è la coscienza comune, sono rimasti in pochi coloro che non prestano attenzione allo smaltimento di ciò che ormai non serve più.

 Non sempre, però, un oggetto vecchio (o rotto) deve essere buttato. Basta un po’ d’ingegno, infatti, e gli si può ridar vita trasformandolo in un nuovo pezzo di mobilio.

 A tal proposito, vi daremo di seguito qualche dritta per il riciclo creativo dell’arredamento.
Continuate a leggere e ne saprete di più!

 Dritte, suggerimenti e utili consigli per il riciclo creativo dell’arredamento

 Particolarmente di moda, converrete con noi, è l’eventualità di trasformare vecchie sedie o scale malridotte in veri e propri pezzi di arredamento.

 Per quanto riguarda le prime, non di rado si assiste a mensole e cornici realizzate con gli schienali. Di conseguenza, non abbiate paura di osare, armatevi di sega e di martello, date una mano di vernice, sistemate le imbottiture e fate viaggiare la fantasia: il riciclo creativo dell’arredamento vi aspetta!

 Per quanto riguarda le scale, rimettetele in sesto (ma ricordate che vintage e shabby chic sono due tendenze davvero molto di moda) e trasformatele in portasciugamani, porta riviste, porta grucce e chi più ne ha più ne metta!

 Altri “barbatrucchi” per il riciclo creativo dell’arredamento

 Ancora, se siete alla ricerca di suggerimenti per il riciclo creativo dell’arredamento, provate a prendere un vecchio pianoforte, apritene l’interno e utilizzatelo come “contenitore” (ovviamente non casuale) di libri, cuscini e quanto altro ancora possa egregiamente decorare il soggiorno di casa vostra.

 Insomma, le possibilità di espressione con il riciclo creativo dell’arredamento sono davvero tantissime e tutte molto divertenti. Basta solo ingegnarsi un po’!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top