Case prefabbricate e riciclo: i materiali che “fanno bene” al Pianeta

Riciclo, ecosostenibilità e risparmio energetico sono i principi su cui si basa la filosofia del costruire una casa prefabbricata secondo i criteri della moderna bioedilizia.

Costruire una casa in legno in modalità prefabbricata vuol dire avere una cura ed un’attenzione particolare per l’ambiente e per la natura che ci circonda. E non solo: la costruzione di una villa moderna in legno ha un impatto davvero molto basso (in termini di risparmio energetico) sull’ambiente e permette al costruttore di utilizzare un materiale riciclato e sostenibile.

Nel nostro articolo scopriremo perché costruire (ed abitare) in una casa prefabbricata in legno può fare davvero bene al nostro Pianeta.

Il riciclo e le case prefabbricate in legno

Nella bioedilizia, il risparmio energetico ed il riciclo occupano un ruolo davvero fondamentale. Il legno è il materiale prescelto dalla bioedilizia per la costruzione di case moderne a basso impatto sulla natura e sull’ambiente che ci circonda. Stiamo parlando del legno, uno dei materiali più naturali che è possibile utilizzare per la costruzione dei moderni edifici.

E, quando si parla di legno, quando si parla di “materiale naturale” si coinvolgono necessariamente anche aspetti relativi al riciclo. Il legno è un materiale rinnovabile, straordinariamente durevole ma che può essere reimpiegato e riciclato a fine vita ovvero quando ha esaurito la sua funzione.

Il sughero, materiale riciclato per la costruzione delle case ecologiche

E la grande attenzione della bioedilizia per l’ambiente e per la natura, ha spinto a cercare soluzioni sempre più ecologiche e a basso impatto sul mondo che ci circonda.

Per la costruzione delle moderne case ecologiche non viene soltanto impiegato il legno ma anche il sughero, altro materiale completamente naturale, durevole e in grado di essere riciclato e riutilizzato “a fine vita”.

Il ‘caso’ della fibra di legno

Ma la massima esplicazione dell’idea di riciclo nel mondo dell’edilizia “non convenzionale” è possibile riscontrarla nelle case prefabbricate realizzate impiegando le fibre di legno. Stiamo parlando di un materiale che proviene da un sapiente ed efficace lavoro di riciclo e che, a sua volta, può essere riciclato “a fine vita”.

Le fibre di legno sono infatti realizzate utilizzando scarti di legname non trattato. Il tutto avvalendosi della naturale proprietà legante della fibra di legno e, dunque, senza l’utilizzo di additivi chimici in grado di inquinare l’ambiente che ci circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top