I vari tipi di tapparelle presenti sul mercato

tapparelle

Le tapparelle, oltre ad essere un complemento di arredo, svolgono un’importante funzione in quanto permettono di proteggere l’ambiente dall’eccessiva luce solare e dal maltempo. In commercio ne esistono di tanti tipi, ognuno di essi con caratteristiche differenti. Conoscere le caratteristiche dei modelli presenti sul mercato, vi permetterà di fare la scelta giusta e installare la tapparella più corrispondente alle vostre esigenze.

Tapparelle in PVC

Le tapparelle in PVC sono il modello più economico presente sul mercato. Possono essere manuali e motorizzate, rendendo quest’ultima tipologia più agevoli i meccanismi di alzare e abbassare le tapparelle. Le tapparelle in PVC hanno dei rinforzi metallici situati nelle stecche. Il vantaggio di questa tipologia è sicuramente il costo basso e facilmente accessibile; d’altro canto, però, questi modelli sono semi-isolanti e la protezione che possono garantire da agenti atmosferici e temperature esterne è inferiore rispetto ad altri modelli. Inoltre, le tapparelle in PVC tendono a deformarsi con il calore e quando vengono installate su finestre ampie.

Tapparelle in alluminio coibentato

Le tapparelle in alluminio coibentato sono un’ottima scelta e un giusto compromesso tra qualità e prezzo. Sono la tipologia più venduta in commercio e utilizzata dalla maggior parte delle persone. L’alluminio, infatti, è un materiale che dura perfettamente nel tempo e resiste anche alle alte temperature. Le tapparelle in allumino sono molto leggere e facilmente gestibili anche manualmente (il loro peso, infatti, non supera quasi mai i 4 kg). La leggerezza è sicuramente uno dei vantaggi di questo modello di tapparelle. Inoltre, resistono perfettamente agli agenti atmosferici come grandine e pioggia, avendo una resistenza molto alta, e sono facilmente adattabili anche a finestre ampie. Lo svantaggio è rappresentato da un isolamento termico medio, non permettendo quindi di impedire totalmente alla temperatura esterna di entrare nell’ambiente.

Tapparelle antigrandine in alluminio ad alta densità

Come dice il termine stesso, questa le tapparelle antigrandine in alluminio hanno come caratteristica principale la capacità di resistere alla grandine. Hanno, infatti, una resistenza molto alta e non si bucano o deformano a causa di agenti atmosferici come un forte temporale. Resistono inoltre ai raggi solari. Tale resistenza è legata all’alta densità del materiale isolante presente all’interno della stecca della tapparella. In commercio potete trovarle sia manuali sia motorizzate.

Tapparelle antigrandine blindate in alluminio etsruso

Le tapparelle antigrandine in alluminio etsruso hanno un’alta resistenza ad agenti atmosferici come la grandine e sono indeformabili. La loro caratteristica principale è la capacità di resistere perfettamente ad eventuali tentativi di scasso; vengono per questo definite blindate se abbinate ad un sistema anti-intrusione. Le tapparelle in alluminio estruso sono motorizzate, avendo un peso di circa 9/10 kg.

Tapparelle antigrandine blindate in acciaio coibentato

Anche questa tipologia di tapparelle, se abbinate ad un sistema di anti-intrusione, vengono definite blindate. Le stecche delle tapparelle antigrandine in acciaio coibentato sono costituite da materiale isolante, che permette di isolare perfettamente le temperature dell’ambiente interno ed esterno. Questa tapparelle, inoltre, resistono agli agenti atmosferici, alla grandine e ai raggi solari. Dato il loro peso eccessivo, sono presenti in commercio solo motorizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top